TRANSIZIONE 4.0

TRANSIZIONE 4.0

🎉 FINALMENTE LO SBLOCCO DEI CREDITI D’IMPOSTA 4.0 SOSPESI 🎉

 

 

🔜 Da lunedì 29 Aprile le imprese possono finalmente tornare a utilizzare i crediti d’imposta previsti dal piano Transizione 4.0.

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha infatti annunciato l’emanazione del Decreto Direttoriale che dispone i modelli di comunicazione prevista dal Decreto Legge 39 del 29 Marzo 2024.

💰 Questo consentirà alle imprese di riprendere la compensazione dei crediti d’imposta 4.0 sospesa nelle settimane scorse dalla risoluzione n. 19/E del 12 Aprile 2024 dell’Agenzia delle Entrate. Quindi, via libera, le Imprese ringraziano!

I modelli necessari ad effettuare la comunicazione prevista saranno a disposizione delle imprese sul sito del GSE (Gestore dei Servizi Energetici), sfruttando di fatto, in anteprima, la piattaforma che gestirà anche i crediti d’imposta previsti dal piano Transizione 5.0, sarà un’occasione molto importante per valutare l’efficienza di sistemi della piattaforma.

Il Decreto definisce il contenuto e le modalità di invio dei modelli di comunicazione di dati e informazioni che le imprese devono fornire per il credito di imposta rispettivamente:

1.   investimenti in beni strumentali nuovi funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese (Transizione 4.0);

2.   investimenti in attività di ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica, design e ideazione estetica.

Value Target Srl – Finanza Agevolata ribadisce che saranno tenuti alla comunicazione ex ante, cioè a indicare anticipatamente gli investimenti e il presunto riparto negli anni del credito da maturare, tutte le imprese che intendono effettuare investimenti a partire dal 30 Marzo 2024.

Una comunicazione ex post dovrà invece indicare gli investimenti effettivamente realizzati aggiornando i dati della ex ante.

Per quanto riguarda gli investimenti effettuati dal 1° Gennaio 2023 al 29 Marzo 2024 (ad eccezione di quelli rientranti nel “vecchio” piano finanziato dal PNRR con prenotazioni entro il 2022), l’obbligo sarà solo relativo alla comunicazione ex post. L’invio della comunicazione ex post sarà in ogni caso indispensabile per fruire dei crediti d’imposta.

💻 I modelli di comunicazione saranno disponibili in formato editabile sul sito istituzionale del GSE (Gestore dei Servizi Energetici) dal 29 Aprile 2024.



Contattaci

Value Target offre gratuitamente lo studio preliminare di prefattibilità per capire quali sono le migliori opportunità per la tua azienda. Contattaci per saperne di più.

    Accetto i termini della privacy policy