GLI INCENTIVI DELLA TRANSIZIONE 5.0

GLI INCENTIVI DELLA TRANSIZIONE 5.0

COME SBLOCCARE IL POTENZIALE DEI NUOVI BENEFICI E PREPARARSI AI NUOVI INCENTIVI FISCALI

L’industria 5.0 sarà quella che chiamano una Collaborative&Energy Industry, ossia un modello di impresa caratterizzato dalla cooperazione tra macchine ed esseri umani, con il fine ultimo di dare un valore aggiunto alla produzione creando prodotti personalizzati che rispettino le esigenze dei consumatori e che determinino un risparmio energetico e basso impatto ambientale.

Il Programma Industria 5.0 coordinato dal MIMIT (Ministero delle Imprese e del Made in Italy) rappresenta una nuova era industriale che completa il paradigma dell’Industria 4.0, in particolare contribuisce a tre delle priorità della Commissione Europea:

🤝 Economia al servizio delle persone: umano-centrismo;

­🍃 Green Deal europeo: transizione energetica e decarbonizzazione;

🌐 Europa pronta per l’era digitale e competitiva: strategie di investimento in ricerca e innovazione.

Questo programma introduce nuovi crediti d’imposta per le imprese, finanziati con oltre 12 miliardi di euro provenienti dai fondi #RepowerEu, in linea con gli accordi presi con la Commissione UE.

Saranno agevolabili le spese effettuate nel 2024 e 2025 per beni digitali e materiali 4.0, software avanzati, e anche i beni necessari per l’autoproduzione e l’autoconsumo di energia da fonti rinnovabili (escluse biomasse), nonché la formazione in competenze per la transizione ecologica.

Un aspetto innovativo di Industria 5.0 è il sistema di doppia certificazione.

Un investimento 5.0, per essere ammissibile, dovrà essere certificato ex ante da un valutatore indipendente, che attesterà il rispetto dei criteri di ammissibilità relativi alla riduzione del consumo di energia. Inoltre, ex post, sarà necessaria una certificazione sulla effettiva realizzazione degli investimenti.

🔔 Value Target Srl – Finanza Agevolata offre questo servizio attraverso propri collaboratori ed esperti che saranno titolati ad effettuare le certificazioni.  

Il piano innalza le attuali aliquote, avvicinandole a quelle che erano in vigore fino al 31 dicembre 2022 e che arrivavano al 40%, attendiamo i decreti attuativi a fine Gennaio 2024.

Si prevede che il beneficio fiscale potrà essere concesso a fronte di investimenti innovativi nell’acquisto di beni strumentali 4.0, come macchinari e robot, che vengano impiegati effettivamente in progetti di innovazione tecnologica avanzata o in programmi ad alta prestazione non solo industriale, ma anche di efficientamento energetico e a basso impatto ambientale.

Le imprese che decidono di investire in progetti avanzati di Industria 5.0 potranno beneficiare di vantaggi fiscali elevati, ottenendo un maggior ritorno sugli investimenti.

📢 Bisogna prepararsi con anticipo a questo cambio di marcia❗

🔔 Value Target Srl – Finanza Agevolata è in grado di accompagnare le Imprese in questa fase di transizione da 4.0 a 5.0 attraverso un’analisi preventiva degli investimenti e dei progetti futuri indicando il giusto percorso per l’ottenimento del maggior beneficio spettante.



Contattaci

Value Target offre gratuitamente lo studio preliminare di prefattibilità per capire quali sono le migliori opportunità per la tua azienda. Contattaci per saperne di più.

    Accetto i termini della privacy policy